Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
In evidenza

Home > In evidenza > Aeroporto di Salerno, il decollo a luglio 2024

Rendering dell'Aeroporto di Salerno

Aeroporto di Salerno, il decollo a luglio 2024

Con lo scalo più green d’europa, l'aeroporto di Salerno, porterà grandi opportunità di sviluppo economico e occupazionale per il territorio

L’Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi sarà operativo a partire dalla prima metà di luglio 2024: la conferma arriva del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di un incontro con Roberto Barbieri, amministratore delegato di Gesac, Renato Ravanelli, amministratore delegato di F2i Sgr, azionista di maggioranza di Gesac, che - attraverso la controllata 2i Aeroporti - rappresenta la più grande piattaforma di aeroporti italiana, e il presidente della commissione regionale Trasporti Luca Cascone. L’aeroporto, che gode di una posizione strategica, sia per bacino d’utenza che per infrastrutture d’accesso, sarà a pieno regime nel 2026/2027: prende così corpo il sistema aeroportuale campano con un piano industriale congiunto di largo respiro, che contribuirà a razionalizzare i volumi di traffico tra i due scali aeroportuali.
 
“La gestione integrata e complementare degli aeroporti di Napoli e Salerno - sottolinea Roberto Barbieri, amministratore delegato di Gesac, società di gestione degli Aeroporti di Napoli e Salerno - rappresenta una grande opportunità di sviluppo economico per il territorio, con un forte impatto turistico, sociale ed occupazionale. Ci siamo posti due obiettivi prioritari: rispettare il cronoprogramma dei lavori, dimostrando che è possibile fare impresa al Sud rispettando i tempi, e realizzare l’aeroporto più green d’Europa”.
Il Piano di Sviluppo prevede interventi infrastrutturali per 257 milioni di euro fino al 2043, fra finanziamenti pubblici e privati. Le opere più significative riguardano il prolungamento della pista, il terminal per l’aviazione commerciale e quello per i voli privati, piazzole di sosta per gli aeromobili ed edifici operativi.
 
La gara internazionale per il progetto di ampliamento dell’aeroporto, indetta da Gesac, è stata vinta da un gruppo capitanato dalla società olandese Deerns, proprio grazie a una proposta progettuale imperniata sul rispetto per l’ambiente e l’integrazione con il territorio.
La nuova aerostazione, di circa 16 mila metri quadrati, rifletterà i più elevati standard ambientali sia in termini di efficientamento energetico sia per l’impiego di materiali naturali e sostenibili e sarà dotato di un impianto fotovoltaico per la riduzione delle emissioni di CO2.

Condividi su:

ARTICOLI SIMILI

Industria Felix: celebrando l'eccellenza Lombarda

Le 44 imprese più performanti della Lombardia premiate per gestione, affidabilità e sostenibilità

LEGGI L'ARTICOLO
Platinum presente a Letexpo: la fiera dell' innovazione logistica e dei trasporti sostenibili

Esplora le soluzioni all'avanguardia nel settore logistico con Platinum al LetExpo

LEGGI L'ARTICOLO
Innovazione nell'healthcare: la partnership Otofarma - Altems

Esplorando le applicazioni dell'intelligenza artificiale nella valutazione sanitaria con Otofarma s.p.a. e Altem

LEGGI L'ARTICOLO
Scegli la forza della carta!

Rilancia la tua immagine grazie al Bonus Pubblicità 2024

LEGGI L'ARTICOLO

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl