DOSSIER
Approccio reale per il business in Russia
Studio Leonardo, tra Mosca, San Pietroburgo, Milano e Brescia

Studio Leonardo, tra Mosca, San Pietroburgo, Milano e Brescia

La strategia di ingresso dell’imprenditoria italiana in Russia si confronta continuamente con nuove sfide economiche e normative, ma chi riesce a entrarvi spesso ottiene risultati tangibili. Esportare o strutturarsi con produzioni locali? E una volta compiuta la scelta, come procedere? Strategico in queste fasi è poter contare su una struttura in grado di coniugare le esigenze della realtà produttiva italiana con una realtà economica in costante evoluzione, soggetta talvolta a mutamenti imprevedibili e repentini. Lo Studio Leonardo, con le sue sedi di Mosca, San Pietroburgo, Milano e Brescia, propone un approccio metodico, sin dalle prime attività suddividendole in singole fasi anche interconnesse tra loro, offrendo diversi servizi legati all’internazionalizzazione d’impresa e successiva gestione della filiale locale. “Tale impostazione determina un’interdipendenza sulle singole attività svolte internamente, senza tuttavia perdere di vista il quadro d’insieme nel quale la singola realtà economica si trova ad allacciare i propri rapporti economici”, sostiene Alessandro De Tuglie, partner dello Studio Leonardo. Lo Studio è specializzato nella costituzione di società di diritto russo, nell’impostazione e risoluzione delle tematiche doganali, in consulenze specifiche di diritto societario e normativa fiscale, nella redazione di contratti, nella gestione amministrativa e contabile delle società di diritto russo. Una modalità trasversale e multidisciplinare di curare le singole attività dalle fasi di importazione sino alla strutturazione di progetti di insediamento produttivo. La filosofia dello Studio si propone di seguire la singola legal entity di diritto russo lungo il proprio ciclo di vita, dalla costituzione alla trasformazione e ristrutturazione della stessa. Leonardo dedica particolare attenzione alla costruzione e alla gestione di un costante flusso informativo che si viene fisiologicamente a instaurare tra casa-madre e controllata al fine di limare le differenze tra i due contesti locali e di ottimizzare tutte le decisioni operative. Nonostante ciò, un approccio metodico nella definizione di fasi e modalità operative, potrebbe non essere di per sè sufficiente a garantire un risultato economico sostenibile di lungo periodo, pertanto Leonardo tiene in ampia considerazione i contatti con le istituzioni federali e regionali russe, volte sempre più a includere prodotti, khow-how e investimenti stranieri nei diversi settori produttivi. Per tale ragione lo Studio vanta molteplici collaborazioni con enti istituzionali italiani e russi, sia a livello regionale che federale, sempre più propensi a sostenere e talvolta a incentivare lo sviluppo imprenditoriale straniero sul suolo russo.

“Prodotti, tecnologie e investimenti di origine italiana continuano a essere particolarmente apprezzati da interlocutori economici nonché da istituzioni russe, poiché gli imprenditori italiani, così come pochi altri, sanno adattarsi ai cambiamenti strutturali in corso in Russia e trarne le dovute opportunità”, sostiene Andrej Suknev, partner dello Studio Leonardo. Ed è indubbio che attualmente siano in corso in Russia profondi mutamenti a livello di economia nazionale, con una sempre maggiore attenzione da parte delle autorità russe verso la import substitution. Solo coloro che sapranno correttamente interpretare tali cambiamenti saranno in grado di raccogliere e capitalizzare le nuove sfide proposte.

STUDIO LEONARDO
Alessandro De Tuglie e Andrej Suknev