RUBRICHE
Condividiamo Emozioni
Maurizio Carettoni - project director Platinum

“Quando abbassiamo il livello di comunicazione in termini di quantità e di qualità, i ‘non detti’ acquisiscono forza e vigore in maniera esponenziale. Si tratta di un pericolo insito in particolare in tutte le nuove tecnologie comunicative”. A dirlo è Pietro Trabucchi, psicologo che si occupa di discipline di resistenza e che da sempre affianca atleti e squadre sportive, nel suo libro “Perseverare è umano: come aumentare la motivazione e la resilienza negli individui e nelle organizzazioni”. Un pensiero, il suo, che ho voluto riprendere perché è un chiaro invito all’importanza di tenere elevato il livello della comunicazione, in tutti i campi, ancor più di fronte all’avanzata delle nuove tecnologie. E proprio nell’era digitale che stiamo vivendo percepisco un diffuso bisogno di tornare a una gestualità più concreta: non tanto un desiderio di ritorno alle origini, quanto una volontà di riappropriarsi di emozioni spesso accantonate. In un tempo attuale in cui tutto è interconnesso e iperconnesso, il nostro rinnovato modello di relazione fa leva su un sorriso, uno sguardo d’intesa, una stretta di mano. Ed ecco che, attraverso le immagini e gli articoli di questo nuovo numero di Platinum, scorrono veri, grandi momenti di vita imprenditoriale italiana. Questa è la realtà che mi piace e che amo condividere con tutti voi.