DOSSIER
Conoscere per apprezzare
Quante stelle nel firmamento sloveno… traguardi, progetti e prodotti degni della più ampia notorietà

Piccola, verde, montuosa e forse non ancora del tutto compresa. Parliamo della Slovenia, una piccola nazione nel cuore dell’Europa, confinante con il nostro operoso Nordest e nota ai più soprattutto per le sue meraviglie naturalistiche: i boscosi parchi nazionali e le migliaia di grotte carsiche, tra le quali quelle di San Canziano, suggestivo sito patrimonio Unesco dal 1986. La Slovenia, però, è tanto di più. Innanzitutto, per mantenerci ancora sul tema ambientale e turistico, è uno dei paesi più ricchi di biodiversità del mondo: quasi il 60% del territorio è coperto di foreste incontaminate nelle quali vivono oltre 24.000 specie di animali, tra cui circa 600 esemplari di orso bruno. La Slovenia è una delle destinazioni che incoraggiano il turismo eco-sostenibile, vanta moltissimi fiumi, fonti termali, servizi di accoglienza capaci di rispondere ad ogni esigenza, testimonianze architettoniche di rilievo… ce n’è per tutti i gusti. Difatti, sono tanti gli italiani che ogni anno varcano il confine per soggiornare in Slovenia. Altrettanti, però - e ciò non è molto noto - lo fanno per ragioni di business, di studio o per ricevere cure sanitarie. L’eccellenza, in Slovenia, è ben distribuita, nelle università, negli ospedali, nei centri di ricerca, nelle amministrazioni… Di questo vogliamo parlarvi nelle pagine che seguono, dei successi sloveni in campi diversi e delle loro forti ricadute internazionali. Un lustro che di certo meritano.