DOSSIER
Create con il cuore, costruite con la mente
Prefabbricati Moioli: soluzioni progettuali tecnologiche e personalizzate

Alto profilo tecnologico, intensa attività di ricerca e sviluppo, know how che affonda le radici negli anni Settanta: così si presenta Prefabbricati Moioli, impresa fondata dall’omonima famiglia, i fratelli Giuseppe, Antonio, Mario, Giovanni e Pietro, quest’ultimo tuttora al timone dell’azienda assieme alla seconda generazione, Fabio, Gianfranco, Chiara, Anna e Piera. “Siamo specializzati nella costruzione di edifici industriali, logistiche, centri commerciali multipiano e scolastici. Proponiamo ai committenti una vasta scelta di elementi prefabbricati con i quali realizzare il progetto più idoneo a ogni singola esigenza”, sottolineano i titolari. Proprio la disponibilità di numerose tipologie di prodotto è uno dei punti di forza della società bergamasca: “Un tetto di un edificio si può realizzare in dieci modi, per fare un esempio. Ecco, noi ne proponiamo ben otto, adattandoci alle personali richieste dei clienti”, sottolinea Pietro Moioli. Anche nel periodo di crisi, a partire dal 2010-2011, Prefabbricati Moioli ha investito parecchio in nuovi impianti, rinnovando il parco macchine. Una scelta che ha ampiamente premiato l’impresa, con un fatturato sempre in crescita nell’ultimo lustro, tanto da segnare un +59% nel 2017 rispetto all’anno precedente e con ulteriore aumento previsto nel 2018. L’azienda, che serve il Nord Italia e la Svizzera, conta su un team affiatato, composto da una cinquantina di collaboratori interni e altrettanti esterni. “Formiamo le risorse in azienda per garantire il massimo livello di qualificazione delle maestranze. Per i nostri prefabbricati, quando possibile, facciamo ampio uso di materiali ecologici, tutti di elevata qualità”, sottolineano i titolari. Oltre alla consulenza completa e al supporto tecnologico, i clienti percepiscono quei valori intangibili che si tramandano di generazione in generazione: “La voglia di fare tipicamente bergamasca, l’affidabilità e l’onestà fanno parte del nostro Dna, come pure la tolleranza, che ci ha consentito sinora di prendere tutti assieme, in libertà, anche le decisioni più difficili. “Valore aggiunto che custodiremo anche in futuro” conclude Gianfranco Moioli.