DOSSIER
Dal jukebox al web, sempre all’avanguardia
Sanremo Games, innovazione nella progettazione di macchine di gioco

Come si passa dai flipper alla progettazione di schede per macchine da gioco, iniziando a esplorare nuovi mondi come quello online? Con un’attenzione maniacale all’evoluzione della società e alla cultura del gioco, a cui Sanremo Games ha assistito a ogni suo passaggio, contribuendo a creare alcuni tra i protagonisti principali come jukebox, calciobalilla, macchine da gioco e giochi video. “Mio papà - ricorda Maurizio Pagella, amministratore delegato di Sanremo Games - è stato uno dei pionieri dei giochi da sala: è partito quasi dal nulla nel secondo dopoguerra, girando per tutta l’ Italia per vendere i suoi calciobalilla. Negli anni Sessanta è arrivata la svolta, con la decisione di cavalcare l’onda dei jukebox e dei flipper, attrazioni che hanno segnato un’epoca e una generazione”. L’azienda di famiglia cresce, affacciandosi agli anni Ottanta ben consapevole di dove sarebbe andato il mercato nei decenni successivi. “In questo periodo abbiamo iniziato a produrre anche i primi giochi video come Pac-Man, Space Invaders e Asteroids. Avevamo aperto anche una nostra sala da gioco in piazza Colombo a Sanremo: era magica”. A cavallo del nuovo millennio, Sanremo Games comincia a progettare schede di macchine da gioco, oggi il core business dell’azienda. “Ne curiamo ogni sfaccettatura - prosegue Pagella - dallo studio alla produzione. Per capire le ultime tecnologie e le tendenze prendiamo parte da anni alle più importante fiere al mondo, in scena a Las Vegas, Londra e a Macao, in Cina. Poi traduciamo questi spunti in realtà grazie al nostro team e a grafici di primo livello provenienti da tutta Europa, da Imola all’Ucraina e all’Austria”. Dopo così tante trasformazioni, dove guarda Sanremo Games per il futuro? “All’online - svela - per portare i nostri giochi in rete. Il web è un modo vasto e pieno di colori che, purtroppo, rimangono nascosti in una foresta fitta di malfattori sempre pronti a trarre in inganno. Stiamo pensando di creare un nostro server in Italia - conclude Pagella - nel quale chi vuole giocare può farlo in sicurezza e nel pieno rispetto della legge, senza aver paura di cadere in trappola”.

SAN REMO GAMES S.R.L.
Maurizio Pagella