DOSSIER
Di madre in… famiglia: l’etica dell’accoglienza
Fondazione Iolanda Ferrara, un’oasi di serenità nel Ponente ligure

Sollievo, cordialità ed eleganza, in un pittoresco scorcio dell’entroterra ligure. Tra Apricale e Bajardo sorgono i centri di ospitalità della Fondazione Iolanda Ferrara, da anni in prima linea nel garantire servizi socio-sanitari di qualità per anziani. “La Fondazione è intitolata a mia madre - racconta Teresa Marco, presidente della Fondazione Iolanda Ferrara - che ci ha trasmesso l’amore e l’affetto che, quotidianamente, sono coniugati nel nostro lavoro. La nostra voglia di impegnarci nel sociale arriva da lei e, da quando è mancata, abbiamo subito deciso di portare avanti i suoi valori cercando il modo di diffonderli il più possibile”. Un’idea di famiglia e di cura che si è riflessa nella Fondazione Iolanda Ferrara, dedita da anni a migliorare la qualità della vita delle persone anziane. “Il nostro staff - prosegue - è composto da personale con tutte le competenze necessarie per regalare momenti di benessere e salute ai nostri clienti: dai medici al parrucchiere, dal fisioterapista allo psicologo e all’estetista. Sono tutti preparati e formati sia a

livello professionale sia a livello di cuore e anima: solo così possiamo realmente trasmettere serenità e competenza agli anziani che ospitiamo”. La Fondazione Iolanda Ferrara è disposta su due strutture, posizionate in due dei borghi più suggestivi d’Italia: Apricale e Bajardo. “Sono ambienti familiari ed eleganti - prosegue Teresa Marco - in cui ogni ospite può trovare attimi di serenità. Lasciare la propria casa non è semplice ed è fondamentale che chi accoglie incontri il suo benessere, in ogni sfaccettatura. Dalle piccole cose come un fiore sul comodino all’ambito medico, olistico, tecnologico e religioso: abbiamo realizzato, vicino alla sede di Apricale, una grotta con la Madonna di Lourdes dedicata alla Madonna del Sollievo, che è stata inaugurata dal Vescovo Careggio in persona”. Cosa c’è nel futuro? “Ci piacerebbe aprire - conclude - una nuova struttura sul mar ligure, ma il sogno più suggestivo è sbarcare a Senerchia, in provincia di Avellino. Lì è nata e cresciuta mia madre, e portare la Fondazione nel suo paese natale avrebbe un significato unico”.

FONDAZIONE IOLANDA FERRARA
Teresa Marco