DOSSIER
Etica e innovazione nell’elettronica navale
Mess Engineering, azienda polivalente con clienti da tutto il mondo

Msc e Costa Crociere, ma anche yacht di lusso e il Cirque du Soleil. Nei suoi venticinque anni di storia, Mess Engineering, azienda del settore elettronico navale, ha saputo scalare la vetta grazie a una rara etica del lavoro e a un’attitudine altrettanto pregiata: la creatività. “Mess nasce nel 1994 - racconta Giuseppe Ubaldo Bruzzone, amministratore unico e titolare - ma io sono nel settore da 45 anni. Fin da subito, la mia ambizione è stata di allontanarmi dall’omologazione, per osare e innovare insieme al cliente”. Preferire l’evoluzione alla

ripetizione è poi diventato il“mood”di Mess, attitudine che le ha permesso di collezionare clienti in ogni angolo del globo. “Al momento siamo a Cuba e in Francia, dove stiamo ultimando il secondo teatro, su una nave di Msc Crociere, per il Cirque du Soleil”. Un’azienda polivalente, in grado di progettare e realizzare non solo impianti di ricezione televisiva, sicurezza, comunicazione, ma anche sistemi di illuminazione e di spettacolo. “Il prossimo passo? Il mercato navale non è mai stato così  orido, e ci stiamo espandendo. A breve saremo attrezzati per approfondire la parte illuminotecnica, settore nel quale contiamo di diventare autosufficienti per incrementare ulteriormente la nostra tempestività d’intervento”.