DOSSIER
Fare il filo a qualità e innovazione
Non solo  lati, ma vere collezioni di tessuti: questo è Ghezzi SpA

Un tempo era la via della seta. Oggi… l’indirizzo è decisamente cambiato: Ghezzi, grazie al continuo aggiornamento di macchinari, tecnologie e impianti, si è specializzata nei  - lati sintetici e artificiali per abbigliamento d’alta gamma, arredamento, tendaggi e articoli tecnici, trasformandosi in un brand di riferimento per il comparto. Ma facciamo un passo indietro: l’impresa di Orsenigo quest’anno compie settant’anni. Venne fondata da Giuseppe Ghezzi nel 1949 come torcitura specializzata nella produzione di  lati di seta, per seguire successivamente le evoluzioni tecnologiche che hanno condotto all’avvento delle  fibre artificiali. Oggi conta ottanta addetti, produce circa duemila tonnellate l’anno di  lo lavorato, opera su due impianti - uno a Orsenigo e uno a Piantedo in Valtellina - e il fatturato è pari a circa 21 milioni di euro. “Il mercato è diventato sempre più esigente in termini di qualità e tempi di consegna, ma la nostra azienda riesce a far fronte a qualsiasi richiesta grazie a magazzini di materie prime ben forniti. Inoltre prestiamo la massima attenzione alle necessità del cliente, ci proponiamo come consulenti, non semplici fornitori. Risultato? Il cliente ottiene il  lato che desidera realmente e, per raggiungere tale risultato, l’esperienza conta ancora molto”. Così racconta Luigi Ghezzi,  figlio del fondatore, che sottolinea quanto l’impresa sia apprezzata in Europa e nel mondo per la marcata specializzazione. Ma non è tutto. “Essenziale è l’attività di ricerca e sviluppo che ha consentito enormi passi in avanti nelle tecniche di facilitazione dei processi di  fissaggio e tintura dei tessuti, mediante l’introduzione di nuovi oli di enzimaggio ecocompatibili e di lavorazioni innovative e non inquinanti”. Ghezzi ha, inoltre, attuato da tempo una politica di miglioramento dei propri standard qualitativi e ambientali, ottenendo tra l’altro la certificazione Oekotex Standard 100. “Offriamo un’ampia gamma di articoli sviluppati da materie prime riciclate, a basso impatto ambientale o provenienti da foreste gestite secondo i principi di sostenibilità stabiliti dalle norme FSC (Forest Stewardship Council)”. Anche in futuro Ghezzi seguirà la  filoso a della vicinanza al cliente…per rimanere sul  lo altri 70 anni! 

GHEZZI SPA
Luigi Ghezzi