DOSSIER
Flessibilità tecnologica italiana nel mondo
Cie International realizza impianti elettrogalvanici personalizzati

Una realtà d’eccellenza e leader europeo nella costruzione e fornitura di impianti elettrogalvanici di qualsiasi dimensione: ci riferiamo a Cie International, società fondata nel 1973 da Fortunato Radaelli e oggi capitanata dalla seconda generazione, Fabio e Simona Radaelli, assieme a un team affiatato di venticinque collaboratori. Ma cosa è la tecnologia galvanica? Si tratta di una serie di operazioni condotte con soluzioni acquose a temperatura ambiente o di poco superiore, che contengono sali di metalli, basi, acidi e additivi specifici e che vengono effettuate in vasche allineate in sequenza. I trattamenti galvanici hanno la funzione di rinnovare sia l’estetica che la funzionalità dei componenti metallici, aumentandone la durata nel tempo e migliorandone la performance. “Siamo stati i primi ad automatizzare gli impianti e oggi ci distinguiamo per flessibilità e rapidità nell’effettuare interventi di manutenzione ordinari e urgenti su qualsiasi struttura, in Italia e nel mondo. Caratteristiche che ci hanno consentito di mantenere e far crescere il nostro giro d’affari anche nei periodi di crisi. Operiamo per diversi settori: dall’automotive all’arredamento, dal comparto plastico a quello petrolifero” racconta Fabio Radaelli. Cie International, che ha una base in Turchia e si avvale della collaborazione di altre aziende fidate nel settore dell’impiantistica, è specializzata in progettazioni su misura che puntano a identificare soluzioni ottimali per ciascun cliente. “Oggi il mercato è molto esigente, le trattative per la realizzazione dei progetti sono lunghe e minuziose: essere pronti a offrire un servizio realmente tailor-made è il fattore che fa la differenza” dichiara Radaelli. L’assistenza tecnica è effettuata tramite autodiagnosi per la rilevazione di anomalie e con telediagnosi, un sistema che permette ai clienti di collegarsi in real time con i tecnici. L’intervento da remoto in ottemperanza ai requisiti dell’Industria 4.0, unitamente a un magazzino sempre ben rifornito di pezzi di ricambio, la sede operativa di 9.000 mq consente il montaggio e il collaudo a secco anche di impianti molto grandi, rappresentano i valori aggiunti di questo partner di riferimento per le imprese utilizzatrici di impianti galvanici, come pure l’attenzione all’ambiente e la conseguente riduzione dei consumi energetici e idrici. “Puntiamo al ricambio generazionale all’interno del nostro team: nell’ultimo biennio abbiamo assunto cinque giovani che stiamo formando in azienda, in modo da continuare a offrire ai nostri clienti prodotti e servizi affidabili e di qualità” conclude Radaelli.