RUBRICHE
I pionieri dell’intermodalità
Serapide Trans, la logistica all’insegna della sostenibilità ambientale

Erano gli Anni 50, quando Giorgio Simeoli prelevava il carico di legna al porto di Pozzuoli, lo trasportava in camion allo scalo ferroviario di Marcianise e su rotaia raggiungeva le prime industrie del Sud Italia. Nasce in quell’epoca ciò che oggi è definito ‘logistica integrata’, ovvero l’intermodalità dei trasporti a tutela della sostenibilità ambientale. Praticata nel tempo come filosofia aziendale, col passaggio generazionale dal fondatore al figlio Antonio Simeoli è diventata il tratto distintivo della Serapide Trans Srl. Forte dell’esperienza nei servizi di stoccaggio, trasporto e consegna di merci, la società campana è oggi partner di importanti player e multinazionali - tra cui Mercitalia Rail del Gruppo FS, per la sua storica presenza all’interno dello scalo ferroviario - ed è tra gli operatori protagonisti del nuovo treno merci ad alta velocità che, da fine anno, collegherà ogni notte i due interporti di Marcianise e Bologna, in poco più di 3 ore. “In rete con altri associati Astre Italia, insieme ai quali curiamo il collegamento Milano-Bizerte in Tunisia, siamo promotori del network Astre Plus per la logistica delle piccole partite. È un servizio ulteriore che offriamo alle tante Pmi che hanno l’esigenza di spedire, in modo rapido e sicuro, dai 4 ai 10 pallet giornalieri”.