DOSSIER
Il coraggio d’innovare
I traguardi di Gicar, produttore benchmark di elettronica per le macchine da caffè

Una crescita graduale, ma continua, frutto di investimenti costanti, di una mentalità internazionale, ma con radici nel territorio, di un modello gestionale efficiente e di prodotti hi-tech dal notevole contenuto innovativo: sono questi gli ingredienti dello “stile Gicar”, che da sempre contraddistingue la storica impresa di Merate, fondata nel 1963 e poi acquisita da Giuseppe Arlati che, da piccola realtà artigianale, l’ha portata a ben più alti livelli industriali ed occupazionali. Gicar, produttore specializzato di programmatori elettronici per macchine per caffè e distributori automatici, contatori volumetrici, regolatori elettronici e sonde di livello, anno dopo anno è sempre fonte di sorprese e novità, come ci conferma anche durante questa intervista Donatella Arlati, presidente e protagonista di un cambio generazionale di successo. “Abbiamo dismesso la fabbrica di Osnago e abbiamo acquisito un’area poco distante dallo storico polo produttivo di Merate: qui è stato costruito il nuovo stabilimento a orientamento 4.0, dove abbiamo installato un impianto meccatronico di ultima generazione - perfetta sintesi di meccanica, elettronica e informatica - per la lavorazione dei corpi dei contatori volumetrici, che ha richiesto un anno e mezzo di progettazione”. Un macchinario robotizzato in linea con la filosofia aziendale fondata sulla total quality, dove i passaggi produttivi sono tracciati e minuziosamente controllati. Oltre a questo impianto figurano altri macchinari hi-tech, tra cui quello che effettua il montaggio dei magneti sulle ventole dei contatori volumetrici, operazione che in precedenza veniva svolta manualmente, mentre ora è automatizzata, con una notevole ottimizzazione dei tempi di montaggio e del controllo qualità. “Il nuovo stabilimento ha caratteristiche antisismiche, è munito d’impianto fotovoltaico e gestisce l’intera produzione all’insegna del massimo risparmio energetico. Sono stati ulteriormente accentuati la sicurezza e il benessere sul luogo di lavoro: ad esempio una barriera fonoassorbente isola gli operatori dai rumori prodotti dal nuovo impianto meccatronico. Inoltre in Gicar sono disponibili ben cinque defibrillatori, che possono salvare la vita in caso di emergenza sanitaria”, spiega Arlati. I fattori che rendono Gicar un baluardo dell’Italia che eccelle sono rimasti immutati: l’impresa ha proseguito con la certificazione TiFQ - per la qualificazione igienica dei processi di fabbricazione - che potrebbe essere scontata per il settore alimentare, ma certamente non per un’impresa elettronica. Ma non è tutto. Gicar ha ottenuto la garanzia del vero Made in Italy sottoponendosi all’audit di Italcheck, oggi uno dei principali sistemi per la certificazione della Italian Identity a tutela dei prodotti italiani, offrendo la possibilità di verificare attraverso l’IC code QR/NFC la loro autenticità, tracciandone la produzione e la provenienza. Gicar, certificata ISO 9001 sin dal lontano 1994, è stata anche una delle prime Pmi Italiane a intraprendere, con Cerved Rating, il percorso che definisce l’affidabilità economica e finanziaria di un’impresa: considerando il suo impeccabile modello di gestione e l’ottimizzazione dei flussi lavorativi, Gicar ha mantenuto anche quest’anno il Rating A2.2 che la classifica ai più alti livelli di solvibilità. “Nonostante i periodi di congiuntura negativa, Gicar conta su un mercato di riferimento, quello delle macchine per il caffè, che non conosce flessioni. I nostri clienti sono per lo più aziende italiane che esportano in tutto il mondo, ma vantiamo anche ottimi clienti esteri. Ad esempio abbiamo acquisito un’importante commessa negli Stati Uniti: si tratta di un cliente abituato a operare con standard molto elevati, ma Gicar, forte della sua organizzazione, è stata agevolmente al passo, proponendosi come consulente a tutto tondo, non come semplice fornitore, un’attitudine apprezzata da tutti i nostri clienti”, afferma Donatella Arlati. Concludiamo ricordando i valori aggiunti di Gicar: volontà e capacità di investire, produzione in Italia, personale qualificato, flessibilità e assistenza post vendita, affidabilità economica. Non è un caso che una recente ricerca di ItalyPost abbia inserito Gicar tra i “500 Champions”, le 500 aziende italiane più performanti in termini di risultati economici. Tutto ciò consentirà certamente al suo efficiente team di ambire a nuovi traguardi. 

GICAR S.R.L.
Donatella Arlati
La strategia lungimirante, mantenuta nel cambio generazionale, e la svolta 4.0 sono le chiavi del successo