DOSSIER
Sempre pronti anche nelle emergenze 
Sirce, manutenzione nella costruzione di reti interrate

Dal 1944 Sirce opera nel settore delle reti sotterranee. “Il core business dell’azienda è rappresentato dalla costruzione e manutenzione di acquedotti, fognature, gasdotti e linee elettriche - racconta l’a.d. Giulio Musso - si occupa inoltre della riqualificazione di strade e piazze, a partire dalla sistemazione dei sottoservizi  - no alla posa della pavimentazione, al rifacimento degli impianti e al rinnovamento dell’arredo urbano”. Un’impresa di famiglia, che seguendo sempre la tradizione, ha saputo però anche rinnovarsi. “In passato ci siamo occupati anche di operazioni immobiliari, mentre negli ultimi anni l’attività si è concentrata sugli appalti pubblici. Abbiamo partecipato all’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza del Torrente Bisagno - 2° Lotto II stralcio, completati nel 2017; nel 2016 ci siamo aggiudicati un lotto dell’appalto dei lavori di manutenzione per conto di Iren, che si sviluppa su parte delle Province di Genova, Savona e La Spezia. Abbiamo circa 50 cantieri che occupano 110 dipendenti e nel 2017, grazie agli importanti investimenti condotti negli anni precedenti, si è avuto un incremento del fatturato che speriamo venga confermato nell’anno in corso. La stabile organizzazione sul territorio e la consolidata struttura aziendale sono il punto di forza della nostra impresa, che è in grado di intervenire tempestivamente anche nelle situazioni di emergenza”.