DOSSIER
Un ponte tra Italia e Russia
VTS-Russia è un partner a 360 gradi per le aziende italiane e internazionali

VTS-Russia si definisce come “facilitatore” del commercio transnazionale e partner di tutte quelle imprese che desiderano sviluppare il proprio business con la Russia, nonché fornitore di numerosi servizi che spaziano dalla gestione delle operazioni doganali in import-export, alla logistica, dalle ricerche di mercato, sino alla gestione amministrazione. VTS Russia svolge anche la funzione di acquirente di beni esteri al fine di rivendere gli stessi per i clienti finali russi. VTS è l’acronimo di VneshTorgServis che in italiano significa “Servizi per il Commercio Transnazionale”. Abbiamo chiesto a Vladimir Krasnogorskiy, development director, quali siano i punti di forza di VTS-Russia rispetto ai competitor. “In primo luogo, il socio fondatore dell’impresa - Evgeniya Krasnogorskaya - offre i servizi di logistica e gestione doganale dalla metà degli Anni 90 essendo quindi una delle società più longeve in questo ambito in Russia, con notevole esperienza sull’interfaccia con le autorità doganali per risolvere problematiche complesse di import-export e una profonda conoscenza del mercato locale. In secondo luogo, ci siamo sempre posizionati come partner di alta gamma, cercando di venire incontro a tutte le esigenze dei clienti”. Il mercato russo ha caratteristiche specifiche che spesso vengono fraintese sia dall’imprenditoria locale, ma soprattutto dall’imprenditoria estera e in tale contesto, un interlocutore come VTS-Russia svolge un ruolo essenziale. “In terzo luogo - continua Krasnogorskiy - siamo costantemente orientati alla gestione dei rapporti transnazionali, e dunque siamo fortemente concentrati nella comunicazione con i partner stranieri, poiché siamo in grado di appianare qualsiasi divergenza culturale che può ostacolare il proficuo sviluppo delle relazioni”. E riguardo all’Italia? “Lavoriamo con le imprese italiane dal 1998, anno in cui, grazie al nostro apporto, alcuni mobilieri italiani sono riusciti ad arredare il nuovo edificio di Gazprom a Mosca. Da quel momento, abbiamo costantemente incrementato le nostre attività: dall’assistenza alle aziende della moda, alla recente partecipazione al progetto di fornitura di attrezzature per i nuovi store di un top brand globale a Mosca”. “In ogni sfida, abbiamo risolto prontamente qualsiasi problematica relativa soprattutto alle operazioni doganali”. Infine, puntiamo a espandere la nostra collaborazione con le imprese del Belpaese anche grazie alle affinità caratteriali e culturali che vantiamo con il popolo italiano” conclude Krasnogorskiy. 

VTS RUSSIA
Vladimir Krasnogorskiy