Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > Come divulgare la tossicologia

Lo sta? di tu?o il DiSFeB

Come divulgare la tossicologia

Esperienze e know-how da vari Paesi europei a confronto fra loro e a disposizione dei giovani ricercatori

Da un lato c’è la ricerca su metodi innovativi per la valutazione del rischio tossicologico. Dall’altro, ancor più rilevante, la diffusione della conoscenza in materia: perché “Twinalt” è uno di quegli H2020 che hanno come obiettivo l’interscambio di esperienze e know-how fra Paesi europei. Con un istituto polacco a fare da coordinatore, e partner esperti provenienti da Belgio, Norvegia e Italia.
“Fra gli argomenti trattati che hanno ampliato le competenze trasversali dei partecipanti troviamo: scrittura scientifica, capacità di networking, project management, comunicazione scientifica attraverso i nuovi media”, sottolinea la professoressa Marina Marinovich del Dipartimento di Scienze farmacologiche e biomolecolari(DiSFeB) dell’Università di Milano, che è appunto il partner italiano. Attualissimi anche i due webinar svolti. Il primo sulla diffusione dell’informazione scientifica, sia attraverso i media tradizionali (tv, giornali, riviste) sia quelli nuovi (Instagram, Facebook ecc.). “I relatori hanno fornito informazioni e consigli su come i ricercatori dovrebbero utilizzare questi mezzi di comunicazione, che tipo di pubblico viene raggiunto, quali sono gli errori da evitare e quale risultato si ottiene”. La parte interattiva si è incentrata su come scrivere un comunicato stampa e comunicare i risultati della ricerca ai giornalisti. 
“Inoltre - continua Marinovich - quattro degli undici corsi previsti sono stati organizzati per sottolineare non solo l'importanza, ma anche gli aspetti pratici dell’applicazione di metodi alternativi alla sperimentazione animale”. I corsi si sono concentrati sui metodi moderni utilizzati nella valutazione del rischio: test di genotossicità ad alto rendimento (Nilu, Norvegia), valutazione di composti immunomodulatori, ruolo dell’infiammazione nella tossicità d'organo, analisi dell’espressione genica. L’allentarsi delle restrizioni per la pandemia ha permesso poi ai ricercatori di frequentare per tre settimane, in presenza, il corso organizzato al DiSFeB di Milano sull’immunotossicità dei pesticidi come pure un corso sugli aspetti analitici dell’espressione genica alla Vrije Universiteit a Brussel. “Nello spirito di scambio, i partecipanti hanno viaggiato e si sono incontrati (realmente o virtualmente) non solo nei convegni e corsi organizzati internamente al progetto, ma anche in altre attività collaterali: come lezioni rivolte anche a giovani e studenti che non hanno ancora iniziato la loro carriera scientifica, per familiarizzare con le problematiche relative ai metodi alternativi alla sperimentazione animale”. Le informazioni sui prossimi corsi sono disponibili sulla pagina web twinalt.com.  

 

Condividi su:

Un evento “Next step” dedicato ai giovani ricercatori che si tiene annualmente in DiSFeB

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl