Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > Dal calore di scarto arriva l’energia elettrica

Dal calore di scarto arriva l’energia elettrica

Un progetto concreto da sviluppare in un cementificio, con l’utilizzo di CO2 supercritica

Produrre energia elettrica utilizzando il calore di scarto di un sito industriale, grazie a un impianto a CO2 supercritica. Un’operazione che ad oggi è stata tentata solo su impianti di prova. L’obiettivo dichiarato del progetto “CO2OLheat” - un H2020 partito all’inizio di giugno - è quello di dare vita a un impianto concreto, che verrà realizzato e provato all’interno di un cementificio nella Repubblica Ceca. “L’innovazione insita nel progetto è proprio legata alla realizzazione concreta di un impianto efficiente e compatto unico in Europa, e l’integrazione con un sito industriale esistente presuppone una assoluta affidabilità”, sottolinea Ambra Giovannelli del Dipartimento di Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica dell’Università Roma Tre, uno dei partner di “CO2OLheat”. Il progetto raccoglie alcune delle eccellenze europee nel campo degli impianti a CO2 supercritica tra cui diverse realtà italiane come Nuovo Pignone, Rina Consulting, ed Enea, Roma Tre e il Politecnico di Milano. I quattro anni di durata sono necessari per seguire al meglio tutte le fasi di progettazione e realizzazione dell’impianto. “In primo luogo verrà progettato l’impianto e realizzati i componenti innovativi - spiega Giovannelli - che poi saranno assemblati e inviati al cementificio”. Gli ultimi due anni saranno destinati all’integrazione nel sito industriale e alla prova sul lungo periodo. Il gruppo di lavoro dell’ateneo capitolino si occupa di ricerca e sviluppo: “Noi siamo principalmente responsabili dell’ottimizzazione tecnico-economica dell’impianto di prova e del benchmark con tecnologie convenzionali non solo nello specifico settore industriale in cui andremo concretamente a operare, ma anche in un ambito più ampio”. Se il progetto andrà a buon fine, infatti, è desumibile che gli impianti a CO2 possano essere di grande interesse per ridurre i consumi in molti altri settori industriali fortemente energivori e possano essere installati anche laddove vi sia scarsità di acqua: non a caso, all’interno del consorzio sono presenti anche società leader nei campi della produzione di vetro, acciaio, alluminio. 
 

Condividi su:

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl