Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > La cultura come traino del Paese

La cultura come traino del Paese

Essa può essere uno dei principali volani economici della crescita sostenibile dell’Italia, nonché del suo rilancio dopo gli anni del Covid

Se il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è “la mamma” di tutti gli interventi che dovranno ridare vigore alla nostra economia, il dicastero guidato dal ministro Dario Franceschini ha fatto capire di voler fare la parte del leone. Una scelta che può sembrare semplice e logica in un Paese come il nostro, che detiene la maggior quantità di beni culturali al mondo (cui si connette buona parte dell’attrattiva turistica italiana), ma che è comunque degna di plauso e di sottolineatura, perché non sempre in passato i governanti nostrani hanno avuto la lungimiranza di mettere la cultura e il turismo al primo posto. Invece, giusto qualche settimana fa, il ministro della Cultura ha potuto annunciare la pubblicazione dei decreti riguardanti gli esiti dei primi bandi di finanziamento collegati al Pnrr e relativi all’ambito culturale, nella sua accezione più allargata. Complessivamente si parla di una cifra importante: 1 miliardo e 800 milioni di euro (e sono solo i primi), che verranno utilizzati in ogni parte d’Italia, per centinaia di interventi di diverso tenore ma tutti di carattere culturale. Si punta intanto sull’attrattività dei piccoli borghi, tema da tempo caro al Ministero (ne sono stati finanziati 310, sulle due linee previste, A e B); sul restauro delle chiese del patrimonio del Fec - Fondo edifici di culto del Ministero dell’Interno (il bando ne coinvolgerà 286); sull’adeguamento sismico e la relativa messa in sicurezza di  luoghi di culto, torri e campanili (e in questo caso sono previsti complessivamente 257 interventi); sulla valorizzazione di 134 fra parchi e giardini storici (un’altra ricchezza di cui l’Italia è piena, anche se forse non tutti lo sanno). E, se questi interventi potranno rendere maggiormente attrattive le diverse realtà interessate dai finanziamenti rispetto al visitatore e al turista, un’altra importante fetta di contributi riguarda invece i luoghi di fruizione culturale delle comunità: il bando finanzierà infatti anche il miglioramento dell’efficienza energetica di 274 cinema e 348 teatri, oltre che di 120 musei.“La tabella di marcia è pienamente rispettata: sono stati raggiunti per tempo tutti gli obiettivi e i traguardi del Pnrr prefissati per il Ministero della Cultura nel primo semestre di quest’anno”, sottolinea il ministro Franceschini evidenziando la grande quantità e qualità di contributi previsti da questa prima tranche di finanziamenti. Poi arrivano i doverosi ringraziamenti: “Alle strutture centrali e periferiche che, insieme alle commissioni di valutazione, hanno contribuito a questo straordinario risultato; a tutte le realtà che hanno dimostrato la necessaria capacità progettuale; e in particolare alle regioni, all’Anci, al mondo dell’associazionismo e alle associazioni di categoria per l’impegno e la grande collaborazione. Ora le prime risorse sono assegnate e il Paese può far partire quel gran cantiere della cultura necessario allo slancio verso una crescita sostenibile del territorio”. La soddisfazione di Franceschini è palese e legittima: “L’Italia è il Paese europeo che più ha investito in cultura i fondi del proprio Pnrr facendo del settore il cardine della propria ripresa - conclude il ministro - È la dimostrazione del ruolo strategico che il governo affida alla cultura come strumento economico di crescita sostenibile per il Paese”.

Condividi su:

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl