Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > Le potenzialità del grafene

Le potenzialità del grafene

Ricercatori da tutto il mondo coinvolti in un progetto di ricerca sulle proprietà di questo materiale

I  progetti europei Horizon più penalizzati dal Covid sono stati quelli basati sulla mobilità dei ricercatori. Non ha fatto eccezione il progetto “Graphene 3D” (graphene3d.imbm.bas.bg), finanziato dalla misura “Marie Curie RISE 2016-734164”. Gli scambi tra i 7 Paesi dei 3 continenti coinvolti nel progetto sono stati sospesi per più di un anno e solo recentemente è stato possibile riprendere le attività e le mobilità. Al consorzio si aggiungerà, per il completamento del progetto, l’Università della Finlandia orientale, per uno specifico contributo su materiali e prototipi di dispositivi per la fotonica. Graphene 3D forma ricercatori sul grafene, in particolare per due principali obiettivi applicativi: lo sviluppo di compositi polimerici caricati con nano carboni e ottimizzati per la manifattura mediante stampa 3D di oggetti con proprietà multifunzionali, e la realizzazione via stampa 3D di strutture cellulari con proprietà meccaniche, termiche, elettromagnetiche, predefinite dalla loro modellazione e quantificate nelle prestazioni da fornire in applicazioni per l’elettronica di potenza. “I risultati ottenuti a oggi sono molto soddisfacenti”, sottolinea il professore emerito Paolo Ciambelli, CEO e co-fondatore della micro-impresa Narrando, già spin-off dell’Università di Salerno, una delle due imprese partner del progetto. A oggi sono state prodotte 74 pubblicazioni sottoposte a revisione paritaria, sono stati organizzati due workshop (all’Università di Namur e nell’isola di Capri) e una Scuola di Formazione nel Campus dell’Università di Salerno. Sono stati organizzati circa 30 seminari interni all’anno durante la permanenza nelle sedi del partner ospitante degli 88 ricercatori in mobilità (prevalentemente ricercatori junior e studenti di dottorato). “L’attività di Narrando nel progetto riguarda lo sviluppo di tecniche sostenibili per la preparazione delle cariche di nano carboni dei polimeri - continua Ciambelli - Inoltre, in collaborazione con Sichuan, sono state prodotte microsfere e microfibre poliuretano-grafene mediante electrospinning e, con il partner Namur, si stanno progettando strutture di compositi conduttivi, da impiegare come supporti di catalizzatori”. Narrando sta inoltre coordinando la creazione di un laboratorio congiunto tra i partner del consorzio sul tema del progetto, che porti avanti lo sviluppo dei risultati ottenuti e la realizzazione di nuove attività per la ricerca e il trasferimento tecnologico nel settore dei materiali nanocompositi. 
 

Condividi su:

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl