Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > Lo sforzo mentale misurato in tempo reale

Test di validazione nel simulatore di volo

Lo sforzo mentale misurato in tempo reale

Un dispositivo rivoluzionario testa la resistenza alla fatica di chi opera in settori a rischio

A chi fa un lavoro particolarmente impegnativo, o di responsabilità, o in ambienti difficili - come un pilota d’aereo, oppure chi gestisce una centrale nucleare - sono richiesti una grande attenzione e un particolare sforzo cerebrale. Caratteristiche che necessitano di essere al top durante tutta la fase lavorativa: un calo di tensione o l’incapacità di gestire un imprevisto (magari per stanchezza), possono avere conseguenze drammatiche, facilmente immaginabili. Per questo, leggere in tempo reale gli stati mentali ed emotivi e il livello di fatica di questi professionisti potrebbe essere fondamentale, per preservarne al meglio l’efficacia e l’efficienza. È quanto si prefigge “Mindtooth”, un rivoluzionario H2020 coordinato da una start-up della Sapienza di Roma - Brainsigns - che sta progettando uno strumento in grado di capire in tempo reale il livello di stanchezza o di “tenuta” di chi lavora sotto sforzo, grazie ad alcuni elettrodi posizionati sulla fronte e sulla nuca. “Lo stiamo testando su piloti e controllori di volo durante le fasi di addestramento”, sottolinea Fabio Babiloni, professore di Medicina molecolare alla Sapienza e direttore scientifico di Brainsigns (azienda che da dieci anni trasla le neuroscienze nel mondo industriale e che detiene la proprietà intellettuale del dispositivo, con il brevetto degli algoritmi). “È uno strumento assolutamente nuovo: molto curato nella progettazione e nel design - racconta la designer Marika Aakesson - L’headset è infatti studiato nei minimi particolari, in collaborazione stretta tra designer e progettisti hardware, per essere tanto performante quanto facile da indossare”. I segnali cerebrali sono inviati agli algoritmi che li analizzano in tempo reale. Grazie alle informazioni ricevute ed elaborate, il dispositivo offre all’ambiente circostante le informazioni circa lo stato dell’operatore, per migliorarne training e sicurezza. “A oggi non esistono altri strumenti che valutino questi livelli di sforzo - chiude Babiloni - Ci si basa solo sul giudizio degli osservatori o sulla compilazione di questionari ad attività conclusa. Per questo siamo sicuri che il dispositivo, che stiamo finendo di sperimentare e di cui già nella prossima primavera dovrebbero essere prodotti i primi cento esemplari, potrà avere sviluppi significativi in molti ambiti, anche nel settore education”. 
 

Condividi su:

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl