Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > Mobilità dolce elettrica per le città europee

Mobilità dolce elettrica per le città europee

Genova ha partecipato a un progetto per la promozione dell’utilizzo dei veicoli leggeri

Promuovere all’interno delle città europee la cosiddetta mobilità “dolce” basata su veicoli elettrici leggeri, ovvero ciclomotori e biciclette. Una mobilità che avrebbe ovviamente ripercussioni molto positive rispetto ai problemi della qualità dell’aria e anche delle emissioni di rumore. Ma che pure necessita ancora di un lavoro corposo di promozione nei confronti dell’utente finale, abituato pressoché ovunque a prediligere soluzioni personali più inquinanti, automobile in primis. Questa finalità promozionale era l’obiettivo prioritario di Elviten, un H2020 a coordinamento greco, che si è concluso a fine ottobre e che aveva come partner anche il Comune di Genova. Nelle strade del capoluogo ligure, per diversi mesi, sono stati testati specifici veicoli 
elettrici - grandi tricicli di produzione svizzera - messi a disposizione dei soggetti disponibili a utilizzarli (sia privati sia imprese) tramite un’apposita piattaforma di registrazione. “Il test è proseguito per più di un anno - racconta Corrado Ragucci, responsabile dell’ufficio Resilienza e Progetti Europei del Comune - L’obiettivo era misurare l’utilizzo di questi veicoli (i viaggi fatti, la sicurezza, i tempi di utilizzo) per capire la confidenza che un gruppo eterogeneo di soggetti poteva prendere con il mezzo elettrico. Una prova che altre città europee aderenti al progetto hanno effettuato su veicoli diversi”. Inoltre, sono state anche installate anche piccole “black box” su veicoli elettrici “dolci” ma di proprietà privata, sempre per testarne l’utilizzo e le sue caratteristiche, nonché alcuni hub di ricarica destinati proprio a questi utenti. A Genova i risultati sono stati incoraggianti, anche se non straordinari: complice probabilmente anche la particolare orografia della città. “Per noi non è ancora un mercato maturo - commenta il 
responsabile - anche se nei tre anni di progetto le cose sono decisamente migliorate. Il clima ci aiuta, e le due ruote sono diffuse, ma con il motore classico. A corredo del progetto abbiamo costruito un gruppo regionale di contatto, con stakeholder interessati e disponibili a fare da moltiplicatori, e abbiamo realizzato un filmato per raccontare i risultati. Attività che si sono integrate con altri sistemi di sharing promossi dal Comune: tutte azioni importanti, perché l’obiettivo finale è riuscire a fare un salto culturale”. 

Condividi su:

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” rruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl