Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > Al fianco della ripartenza in sicurezza

Al fianco della ripartenza in sicurezza

È quanto garantiscono i test e il know-how di Technogenetics, leader in diagnostica e biotech CONDIVIDI SU

Due centri di ricerca in Italia, 110 collaboratori, 5% dei ricavi annui reinvestiti in R&D, 14 test in differenti metodologie per la diagnosi Covid-19, alcuni dei numeri chiave per Technogenetics, realtà italiana votata all’eccellenza nel campo della diagnostica umana e delle biotecnologie. Technogenetics è specializzata nella produzione e commercializzazione di test diagnostici e dispositivi medici in vitro e negli oltre 35 anni di attività ha sviluppato un know-how specifico nell’ambito delle malattie infettive, autoimmunità e dei disordini cromosomici. Elemento fondamentale per lo sviluppo della società è stata la capacità di innovare, coniugando un forte sviluppo commerciale con competenze scientifiche specialistiche. Le attività di ricerca costituiscono il punto di partenza del processo industriale e il cuore degli investimenti. La divisione interna R&D è composta da un team di 40 collaboratori esperti fra biologi, biotecnologi e chimici ai quali si sommano 10 ricercatori che occupano i laboratori del sito di Morra de Sanctis (Avellino). “Innovazione, qualità e trasparenza sono i pilastri della nostra cultura - spiega Salvatore Cincotti, Ceo di Technogenetics - Con questo spirito, sin dalle prime fasi dell’emergenza abbiamo riorganizzato le attività interne per fornire un reale e solido contributo alla lotta alla pandemia, sviluppando una linea completa di test molecolari e sierologici in grado di diagnosticare e monitorare il virus”. “Con i partner GeneGIS GI, specialista nel Geo Ict, e Materias, acceleratore che aiuta a trasformare idee in realtà - continua Cincotti - abbiamo messo a punto una soluzione rivolta a ogni tipologia di comunità produttiva, educativa e sociale”. I test rapidi sono semplici da usare, sostenibili economicamente e possono essere ripetuti nel tempo con un approccio non invasivo. A essi è abbinata una piattaforma cloud per il monitoraggio dei risultati, programmi di re-test, possibilità di geolocalizzazione dei risultati positivi. Questo progetto chiamato Covid-Geo è una forma di prevenzione e controllo innovativa frutto della collaborazione con un comitato tecnico-scientifico di fama internazionale e può essere utilizzato in ogni contesto produttivo e sociale come per esempio aziende, scuole e università, associazioni, Forze dell’ordine, logistiche, Comuni e altri enti pubblici e privati. 

Condividi su:

Salvatore Cincotti

ARTICOLI SIMILI

La bioelettronica applicata alle patologie cardiovascolari

È uno dei risultati più importanti di un progetto ormai in chiusura, che studia il sistema cardio-cerebro-vascolare

LEGGI L'ARTICOLO
Sostanze tossiche e rischi cardiaci

Una piattaforma innovativa per la valutazione della cardiotossicità

LEGGI L'ARTICOLO
I droni che aiutano le coltivazioni

Machine learning al lavoro, con risultati di altissima precisione, fra la vite e il carciofo

LEGGI L'ARTICOLO
Se acqua ed energia vanno a braccetto

Un progetto interdisciplinare con diversi obiettivi, fra cui affrontare congiuntamente gli effetti del climate change

LEGGI L'ARTICOLO

Una comunicazione autorevole
per le aziende

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi per la promozione del business e la comunicazione imprenditoriale.

La rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” offre un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per pubblicizzare un’impresa con successo.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl