Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
Ricerca & Innovazione

Home > Ricerca & Innovazione > Al fianco della ripartenza in sicurezza

Al fianco della ripartenza in sicurezza

È quanto garantiscono i test e il know-how di Technogenetics, leader in diagnostica e biotech CONDIVIDI SU

Due centri di ricerca in Italia, 110 collaboratori, 5% dei ricavi annui reinvestiti in R&D, 14 test in differenti metodologie per la diagnosi Covid-19, alcuni dei numeri chiave per Technogenetics, realtà italiana votata all’eccellenza nel campo della diagnostica umana e delle biotecnologie. Technogenetics è specializzata nella produzione e commercializzazione di test diagnostici e dispositivi medici in vitro e negli oltre 35 anni di attività ha sviluppato un know-how specifico nell’ambito delle malattie infettive, autoimmunità e dei disordini cromosomici. Elemento fondamentale per lo sviluppo della società è stata la capacità di innovare, coniugando un forte sviluppo commerciale con competenze scientifiche specialistiche. Le attività di ricerca costituiscono il punto di partenza del processo industriale e il cuore degli investimenti. La divisione interna R&D è composta da un team di 40 collaboratori esperti fra biologi, biotecnologi e chimici ai quali si sommano 10 ricercatori che occupano i laboratori del sito di Morra de Sanctis (Avellino). “Innovazione, qualità e trasparenza sono i pilastri della nostra cultura - spiega Salvatore Cincotti, Ceo di Technogenetics - Con questo spirito, sin dalle prime fasi dell’emergenza abbiamo riorganizzato le attività interne per fornire un reale e solido contributo alla lotta alla pandemia, sviluppando una linea completa di test molecolari e sierologici in grado di diagnosticare e monitorare il virus”. “Con i partner GeneGIS GI, specialista nel Geo Ict, e Materias, acceleratore che aiuta a trasformare idee in realtà - continua Cincotti - abbiamo messo a punto una soluzione rivolta a ogni tipologia di comunità produttiva, educativa e sociale”. I test rapidi sono semplici da usare, sostenibili economicamente e possono essere ripetuti nel tempo con un approccio non invasivo. A essi è abbinata una piattaforma cloud per il monitoraggio dei risultati, programmi di re-test, possibilità di geolocalizzazione dei risultati positivi. Questo progetto chiamato Covid-Geo è una forma di prevenzione e controllo innovativa frutto della collaborazione con un comitato tecnico-scientifico di fama internazionale e può essere utilizzato in ogni contesto produttivo e sociale come per esempio aziende, scuole e università, associazioni, Forze dell’ordine, logistiche, Comuni e altri enti pubblici e privati. 

Condividi su:

Salvatore Cincotti

ARTICOLI SIMILI

L’Italia nello spazio: un ruolo di primo piano

Il punto sulle prospettive della space economy per l’imprenditoria italiana secondo il sottosegretario Riccardo Fraccaro

LEGGI L'ARTICOLO
L’Italia all’avanguardia nel monitoraggio satellitare dei siti culturali

Dario Franceschini

LEGGI L'ARTICOLO
Lo spazio è sempre più vicino Gian Paolo Manzella

Sono tecnologie e innovazioni sempre più centrali per le attività quotidiane. L’onorevole Manzella: “È un vero e proprio ecosistema industriale italiano”

LEGGI L'ARTICOLO
Difesa del World Heritage, Italia in primo piano

I sistemi di monitoraggio di Leonardo a tutela del patrimonio culturale mondiale

LEGGI L'ARTICOLO

Una comunicazione integrata,
mirata e personalizzata

Attorno a Platinum “Aziende & Protagonisti” ruota un mondo di notizie, di informazioni, di progetti e di obiettivi.

Anche per questo la rivista si conferma una straordinaria vetrina per tutti coloro che desiderano promuovere la propria immagine nei confronti di un target di lettori di prestigio.

Platinum “Aziende & Protagonisti” è, infatti, in grado di attivare un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl